Vai al contenuto

Alfabeto Inglese: Pronuncia Fonetica delle Lettere | Guida Completa sui Suoni e gli Accenti

    Oggi partiremo dalle basi: l’alfabeto in inglese.In questo articolo, esploriamo le sfide e le strategie per pronunciare correttamente le parole e le lettere inglesi, offrendo una guida essenziale per padroneggiare i suoni distintivi di questa lingua.

    L’alfabeto inglese ha 26 lettere, composto da 21 consonanti e 5 vocali.

    Le vocali in inglese sono A, E, I, O, U e sono evidenziate in rosso. Le altre lettere sono consonanti. Ecco tutte le lettere dell’alfabeto inglese in ordine. Ogni lettera dell’alfabeto inglese ha una forma maiuscola e una forma minuscola.

    MaiuscolaMinuscolaNome della letteraAlfabeto fonetico
    AaaApple
    BbbeeBall
    CcceeCup
    DddeeDog
    EeeEgg
    FfefFish
    GggeeGirl
    Hh(h)aitchHorse
    IiiIgloo
    JjjayJuice
    KkkayKite
    LlelLeaf
    MmemMoon
    NnenNest
    OooOctopus
    PppeePencil
    QqcueQueen
    RrarRabbit
    SsessSanke
    TtteeTea
    UuuUp, Umbrella
    VvveeVest
    Wwdouble-uWatermelon
    XxexX-ray
    YywyYogurt
    Zzzee/zedZebra

    Per favore, non confonderti, poiché ci sono alcune parole che possono essere pronunciate in modo diverso a seconda del Paese di origine, sia dal lato britannico che dal lato statunitense.

    Passiamo ora alle lettere mute.

    Le lettere mute sono quelle che non hanno alcun suono, o non corrispondono a nessun suono quando si pronuncia una parola ad alta voce. Alcune parole contengono una lettera muta perché provengono da un’altra lingua. Prendiamo ad esempio la parola «psychology», che ha origine greca. La combinazione di lettere “ps-” non segue le regole fonologiche dell’inglese, quindi la prima lettera è diventata o è stata eliminata, diventando una lettera muta, ma va notato che l’ortografia è rimasta la stessa.

    Prenota le tue Lezioni di Inglese Online

    Quando si impara a parlare inglese, ci sono parole che confondono sia gli studenti che i parlanti nativi. Anche se ogni lettera dell’alfabeto inglese ha un suono specifico, quando si combinano con altre lettere, questo suono può cambiare. Imparare queste variazioni migliorerà la tua pronuncia e ti aiuterà a sembrare un parlante nativo.

    • Si pronuncia come una ‘f’ in parole come «cough», «laugh», «tough»
    • Diventa muto in parole come «night», «bought».

    Vibra leggermente in parole come, «these», «that», «them» e può diventare muto in parole come «three», «thing», «thought».

    La lettera ‘c‘ può essere pronunciata in due modi diversi:

    • Come una ‘s’ in parole come «receive», «cinema», «agency».
    • Come una ‘k’ in parole come «cake», «come», «cry».

    Anche la lettera ‘s’ può essere pronunciata in due modi diversi:

    • Come una ‘s’ in parole come «send» o «simple».
    • Come una ‘z’ in parole come «cause» o «reason».

    Abbiamo anche il suono lungo e il suono corto della ‘i’. Per il suono lungo, abbiamo parole come «leave», «feet» mentre per il suono breve, abbiamo parole come «fit», «sit».

    Quando si tratta dei suoni delle vocali, può sembrare che non ci sia un metodo preciso.
    Quindi, analizziamo adesso tre suoni complicati della vocale ‘a’.

    • La ‘a breve’ /æ/ in parole come «man», «bat», «add»;
    • La ‘a lunga’ /eɪ/ in parole come «play», «make»;
    • La ‘a non marcata’ /ə/ in parole come «America».

    Ottimo, giovani accademici! Ora conoscete l’alfabeto inglese.

    Nel prossimo video, impareremo i numeri e come formali in inglese!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *