Vai al contenuto

Genere Inglese dei Sostantivi: Maschile e Femminile – Impara la Regola Definitiva con Esempi

    Ti stai confrontando con il concetto di sostantivi maschili e femminili in inglese? Non sei solo. Comprendere il genere grammaticale può essere una sfida per molti studenti di inglese. Ma non preoccuparti! Questo articolo esaustivo svelerà le complessità dei sostantivi maschili e femminili, fornendoti le conoscenze necessarie per parlare e scrivere in inglese con sicurezza.

    Genere grammaticale inglese

    Per cominciare e in termini pratici, il genere grammaticale inglese si applica solo ai sostantivi e ai pronomi che sono femminili, maschili o neutri. Questi gruppi sono molto semplici da fare e, come guida generale, il maschile si riferisce a ragazzi e uomini, il femminile a ragazze e donne, mentre il neutro è tutto il resto.

    In termini pratici, quando ci si riferisce a queste entità usando i pronomi, è essenziale o molto importante usare i pronomi corretti: maschile, femminile o neutro. Per esempio:

    «See that gentleman. He is my Lecturer.»
    «Vedi quel signore. È il mio docente.»

    «See that lady, she is my teacher.»
    «Vedi quella signora, è la mia insegnante.»

    «See that desk, it is mine.»
    «Vedi quella scrivania, è mia.»

    Generi dei Sostantivi nelle Frasi

    Una volta determinato il genere di un sostantivo, è possibile utilizzarlo correttamente nelle frasi. In inglese, il genere del sostantivo influenza il pronome che viene utilizzato. Ad esempio, il pronome “he” si riferisce a un sostantivo maschile, mentre il pronome “she” si riferisce a un sostantivo femminile.

    Inoltre, il genere di un nome influisce sulla coniugazione dei verbi. Ad esempio, il verbo “essere” viene coniugato in modo diverso se usato con un sostantivo maschile (“he is”) e con un sostantivo femminile (“she is”).

    Se non siete sicuri di quali pronomi usare, potete sempre usare il neutro “they” nelle vostre frasi per riferirvi a persone la cui identità di genere non è binaria, oppure potete sempre chiedere loro i pronomi che preferiscono.

    In inglese, inoltre, usiamo nomi diversi per le persone a seconda che siano maschi o femmine… Per esempio:

    MaschileFemminile
    Bridegroom (sposo)Bride (sposa)
    Brother (fratello)Sister (sorella)
    Husband (marito)Wife (moglie)
    Nephew (nipote maschio)Niece (nipote femmina)
    Son (figlio)Daughter (figlia)
    Uncle (zio)Aunt (zia)
    Widower (vedovo)Widow (vedova)

    Anche gli animali hanno forme maschili e femminili; queste sono alcune forme comuni:

    MaschileFemminile
    Bull (toro)Cow (mucca)
    Cock (gallo)Hen (gallina)
    Fox (volpe maschio)Vixen (volpe femmina)
    Lion (leone)Lioness (leonessa)
    Stallion (stallone)Mare (giumenta)
    Tiger (tigre maschio)Tigress (tigre femmina)

    Alcuni lavori hanno anche forme maschili e femminili; ecco alcuni lavori comuni:

    MaschileFemminile
    Duke (duca)Duchess (duchessa)
    Hero (eroe)Heroine (eroina)
    King (re)Queen (regina)
    Monk (frate)Nun (suora)
    Policeman (poliziotto)Policewoman (poliziotta)
    Spokesman (portavoce maschio)Spokeswoman (portavoce femmina)
    Waiter (cameriere)Waitress (cameriera)
    Prenota le tue Lezioni di Inglese Online

    Pronomi di Genere-Specifico

    Si tratta di pronomi che indicano specificamente il genere:

    Maschile: He, Him, His

    Femminile: She, Her, Hers

    Oggetti e personificazione

    Oggetti neutri: la maggior parte degli oggetti sono considerati neutri, ma quando vengono personificati possono assumere pronomi maschili o femminili. Ad esempio,

    «Britain called on her allies to help fight the threat.» (La Gran Bretagna ha chiesto aiuto ai suoi alleati per combattere la minaccia.) Quindi, usiamo il pronome “she” per la Gran Bretagna. Si noti che a volte si parla del proprio Paese come della motherland o della fatherland (madrepatria).

    Regole per la formazione dei sostantivi femminili

    Una regola comune per formare i sostantivi femminili è l’aggiunta di suffissi alla parola base. Ad esempio,

    “-ess”: actor/actress, host/hostess. Qui si nota che abbiamo aggiunto il suffisso -ess. Un altro esempio è,

    • hero/ heroine. In questo caso abbiamo aggiunto il suffisso “ine” alla parola base.

    Possiamo anche cambiare i suoni delle vocali: In alcuni casi, cambiando il suono della vocale o modificando la parola si possono creare sostantivi femminili da sostantivi maschili. Ad esempio,

    man/woman.

    sir/madam

    Eccezioni o irregolarità nella formazione dei sostantivi femminili

    Alcuni sostantivi non hanno una forma femminile distinta, quindi possono essere usati sia per i maschi che per le femmine. Ad esempio:

    doctor, lawyer, teacher (medico, avvocato, insegnante)

    Parliamo di termini di genere neutro: alcuni sostantivi si sono evoluti per diventare di genere neutro, evitando la necessità di forme femminili specifiche. Ad esempio, abbiamo:

    actor, author, athlete (attore, autore, atleta)

    Facciamo pratica!

    Ottimo! Ora vediamo alcuni esercizi.

    Esercizio: identifica il genere

    Scrivete se i seguenti sostantivi sono femminili, maschili o neutri.

    1. Actor ________

    2. Dog ________

    3. Queen ________

    4. Nurse ________

    5. Lion ________

    6. Author________

    7. Waitress ________

    8. Cousin ________

    9. Teacher ________

    10. Soldier ________

    Non dimenticate di lasciare le vostre risposte nella sezione dei commenti qui sotto. Nel prossimo video impareremo a formare singolari e plurali.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *